Segreto di mare

Mi dici mare che sbatti
bofonchi e sprizzi
contendi col vento
con schiuma di rabbia
Mare che cadi,
ti risollevi al cielo
t’arrotoli , spiaggi
impetuoso t’adagi
e ricominci la lotta.
Mi dici mare
quando tornerò
a trovarti calmo
specchio di cielo immoto,
mi dici mare
adesso
o poi
il segreto
di come si placa
lo spirito inquieto?
Tosca Pagliari ( che col mare ci parla).Settembre 2020

METEREOPATIA

Pioviggina incerto.
Il tempo è immusonito.
Ha il broncio
come i bimbi
prima di scoppiare
in un pianto dirotto.
Qualche albero
arruffa la chioma
spazientito.
C’è un’energia inquieta
nell’aria
che assorbo e sommo
nel tran tran
della mia metereopatia.
Tosca Pagliari (settembre 2020)

UN ALTRO GIORNO E’ ANDATO

Un altro giorno è andato
tra una battaglia e una risata
tra una corsa e una sosta
tra un’incertezza
e una fermezza
tra una soluzione
e un’inconclusione.
Tra tra tra
la musica di un mitra
che cerca d’ammazzare il tempo,
ma di rimbalzo
invece…
tra tra tra
è il tempo che inesorabilmente
ammazza tutti quanti noi
tra tra tra
( Tosca Pagliari armata di trita filosofia- 10 SETTEMBRE 2020).

INSONNIA

Woman working on laptop late at home

Mezzanotte,
le stelle hanno gli occhi spalancati
non dormono,
neanch’io.
Dovrei fare come il fiore
che ha reclinato la corolla
e si è rannicchiato nei petali.
Dovrei qui sul cuscino
adagiare i pensieri
e lasciarli sdraiati fino a domani.
Dovrei spegnere tutto
ma trovo solo l’interruttore della lampada
dove mai avrò messo quello della mente?
Buonanotte a chi già sogna
buonanotte a chi non dorme
e veglia pensieri.
(Tosca Pagliari insonne – 2 settembre 2020).

DIPANARE

Siamo tutti interconnessi
fili strani
grovigli di presente
nodi di passato
anime perplesse
intente a decodificare
simboli vaghi
e a correlare
certezze e supposizioni.
E poi ci somigliamo
tanto da confonderci
tutti figli degli stessi dubbi
della stessa smania
di venire a capo
di un perchè.
(Tosca Pagliari – agosto 2020 ).

 

LA NOTTE NON SVELA SEGRETI

La notte
che accompagna nel sonno
non svela il risveglio
non anticipa
gli eventi futuri .
Tutto diventa un’attesa
tutto diventa imprevisto.
La notte
che accompagna nel sonno
non svela segreti
non porta risposte.
Si dorme come si muore.
Fa giorno come si nasce.
Si vive come si cresce.
( Tosca Pagliari – agosto 2020)

BUONA PASQUA BAMBINE E BAMBINI.

 

 

Buona Pasqua bambine e bambini. Buona Pasqua a voi che viaggerete lontani nel tempo futuro. E’ a voi tocca conservare memoria di questo tempo presente e farne tesoro da restituire a chi verrà dopo di voi.

Questa Pasqua 2020 arrivata a sorpresa, ancor prima che con le sorprese al profumo di cioccolato, vivetela felici. Ridete, giocate e poi, tutte le volte che volete, uscite con la fantasia. Andate dove vi pare, rincorrete i vostri sogni acciuffateli e fatene realtà futura.

Leggete e scrivete, non smettete mai d’imparare, vi servirà.

Pensate, non smettete mai di pensare e di ragionare per capire. Chiedete, informatevi, sfrenate la vostra naturale curiosità.

Poi un giorno racconterete come, pur nella semplicità della vostra giovinezza, avevate capito che tutti erano interconessi. Ma non perchè si aveva per le mani un PC, un tablet o uno smart phone. Al di là di ogni mezzo per umana natura  si era interconessi. Che da soli non ci si può bastare e quando si pensa ” Io ” è solo per ricordare “Noi”. Che per stare veramente bene bisogna stare tutti bene. Così nel vostro mondo nuovo, sicuramente migliore, perchè sarete più bravi, lo direte che c’è stato un tempo sbagliato lungo millenni. Un lunghissimo tempo in cui l’umanità ha avanzato senza imparare finchè ha compreso che il mondo è l’unica casa di tutti.

E la scoperta sarà stata vostra perchè avete mille prospettive per guardarvi intorno e  con la testa a terra e i piedi in aria sapete sentire il rumore dei nuovi semi che nasceranno e cavalcare cieli oltre le nuvole.

Buona Pasqua bambine e bambini, divertitevi, i giorni passeranno, adesso il tempo vi appare lento, ma poi prenderà la rincorsa e sarete grandi ancor prima di esservene accorti.

Siate lieti adesso e sempre. Buona Pasqua!

La maestra