BARCHETTE D’ORIGAMI


Va la piuma al suo vento
e la goccia al suo rigagnolo.
Dorme la luna
sulla montagna
si sveglierà il sole
dentro il suo mare.
Veglia la casa
Il suo silenzio.
Lunga è la notte
buia la mente
e le parole
sul foglio bianco
nascono e muoiono
senza dir niente.

Sogno barchette
d’origami
in fila mute
aspettando
il varo.

.
(Tosca Pagliari – giugno 2014).

 

 

Leave a Reply