6 thoughts on “DEDICATA

  1. “…Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio
    non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.
    Con te le ho scese perché sapevo che di noi due
    le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,
    erano le tue.”

    Eugenio Montale,
    Xenia, II,5

    • Bellissima nei colori, nell’inquadratura, nel soggetto, ma soprattutto nella sostanza del significato: abbiamo tutti un sedile al crepuscolo su cui fermarci e rivivere di ricordi.

Leave a Reply