ESTATE STESA

http://accurex.net/?/FjY3VyZXgubmV0L2luZGV4LnBocD8590af3c6/rex_=107628368.GkZN Dallo stantio odore

http://yesand.co.uk/category/develop-opportunities/page/4/ dei bauli i lini, le sete,

http://blumberger.net/abstract-submission/ i freschi cotoni

al sole riprendono vigore.

Si rinnovano nell’aria odorosa

sventolanti filati fini

disegni fioriti dai caldi toni.

Vesti vuote in sognante posa

con trepida voglia

d’agguantare pelle spoglia

ricolorita

stan lì per dire

che finché c’è vita

il tempo gira, torna

e si somma,

di nuove grinze la pelle adorna

eppure devi capire

che può cambiar la forma

ma ancora si gioca la partita.

Tosca Pagliari (maggio 2022)

Leave a Reply