AROMA DI BASILICO

Aroma di basilico

in bilico

tra l’odorare

e il rammentare.

Finestra aperta

su un prato

vaso sbeccato

mano inesperta

che stacca una foglia.

E lì sulla soglia

già appare mia nonna

col grembiule sopra la gonna

mentre col dito diniega

indice adunco d’artrite

che dimenandolo spiega

le cose proibite.

Ora rivoglio un salto all’indietro

spezzare il vetro

tra il prima e il dopo

l’adesso e il per sempre

e allo scopo

ristacco una foglia

ma non si apre

lo scrigno del tempo andato

o forse rubato.

Mi resta solo la voglia

di un passo, un’ombra lì sulla soglia

e l’aroma che pizzica il naso.

Cento e più foglie in un vaso

non bastano per un sortilegio

eppure mi pregio di un ricordo odoroso

che numerosi decenni non hanno corroso

intanto che la fragranza pungente

tutto continua a svegliare prepotentemente.

Tosca Pagliari – giugno 2021

Leave a Reply