UN VOLO DI COLOMBO BIANCO

v

Voglio portarti
un volo di colombo bianco
per liberarlo
nel buio pesto del tuo animo
e lasciarlo lì a cantare
musiche di vento.
Ma tu non spezzargli le ali
morbide di speranza
tiepide d’affetto.
Fallo vivere
il tempo tempo di un incontro
pago d’essere
atomo d’amore
elemento d’aria
sogno
incoscienza
eternità.
Poi immolalo pure
ai bisogni quotidiani
alle esigenze del mondo,
ma almeno per un’ora
tieni nel petto
lascia che voli
il suo volo d’amore
nel bagliore di quest’incontro.
Lascia che sia tenerezza
passione
amicizia
comprensione
ristoro
per la tua sete di pace
per la mia gioia d’averti accanto

( Tosca Pagliari – 10 aprile 1976)

Leave a Reply