PARLANO LE MADRI

Parlano le madri
trepidano le madri
s’affannano le madri.
Hanno battiti di cuore accelerati
e respiro intenso.
Hanno allerta di segugio
balzo di tigre
ala di chioccia
lingua che lecca ferite
di cuccioli.
Hanno un grembo che sgrava
e resta aperto per tutta la vita
giaciglio pronto per ogni debolezza
per ogni paura, per ogni tristezza.
Hanno lacrime asciutte
e lacrime calde
morbidi seni
mani indaffarate
guidano passi
e imparano anch’esse
un nuovo cammino.
Parlano le madri
parlano
e in ognuna di loro
piange una donna
combatte una guerriera.
Parlano le madri
hanno tutte le stesse parole
le stesse ansie
gli stessi sogni
in volo su ali di farfalle
verso il futuro.
Parlano le madri
e parlano i loro occhi
con luci d’orgoglio
apprensione e smarrimento.
Parlano le madri
con voce tremante
con senso di colpa
con voce decisa
con tono di difesa
con voce contenta
con tono di vanto
con voce perplessa
di domanda senza risposta.
Parlano le madri
parlano tutte le madri del mondo
parlano tutte la stessa lingua.
(Tosca Pagliari – dicembre 2015)

Leave a Reply