5 thoughts on “LA NOTTE

  1. La notte richiama il sonno…

    SUONNO

    Oi Suonno, Suonno!…
    Suonno, ca te ne parte ‘a ll’ uriente,
    e nun t’ abbence prencepe o rignante,
    oi Suonno, e vienetenne lentamente,
    e, mponta ‘e pède, férmete ccá nnante..
    E, si si’ piatuso e si’ putente,
    stienne sta mano, e adduorme a tuttuquante. . .

    Tratto da: “Lassamme fa’ a Dio”, di Salvatore di Giacomo

  2. Poesia Il ramo rubato
    di Pablo Neruda

    Nella notte entreremo
    per rubare
    un ramo fiorito.
    Oltrepasseremo il muro,
    nelle tenebre dell’altrui giardino,
    due ombre nell’ombra.
    L’inverno non è ancora finito
    e già il melo appare
    trasformato di colpo
    in cascata di stelle profumate.
    Nella notte entreremo
    fino al suo tremante firmamento,
    e le tue piccole mani e le mie
    ruberanno le stelle.
    E furtivamente,
    in casa nostra,
    nella notte e nell’ombra,
    entrerà con i tuoi passi
    il silenzioso passo del profumo
    e coi i piedi stellati
    il corpo chiaro della Primavera.

    Questa poesia proviene da: Poesie di Pablo Neruda – Il ramo rubato | Poesie di Pablo Neruda | Poeti Stranieri – Poesie Report On Line http://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-pablo-neruda/poesie-di-pablo-neruda-il-ramo-rubato.html#ixzz2iMs8KldZ

Leave a Reply