LA GILERA ROSSA ( Dedicata a mio padre)

LA GILERA ROSSA

( Dedicata a mio padre)


Quando si volava sulla Gilera rossa
il fiato era giovane
il rombo era gioco
la strada incoscienza
l’avvenire una scrollata di spalle.
Solo la corsa aveva senso
tra i filari di pioppi
le braccia intorno alla vita
il capo sulla schiena scarna
la risata in gola
con i capelli
che s’appiccicavano
in bocca.
Ieri ho rifatto questo viaggio
mentre il pilota ne faceva un altro.

Tosca Pagliari ( 29/11/2011)

Leave a Reply