CALDO

Caldo

che bolle

caldo

che cuoce

caldo

che scotta

caldo

che infuoca

caldo

che esala

umori

e malumori

caldo

che cerca

la fronda e la fonte

caldo

che grida

alito di vento.

Caldo

che toglie

il filo del senno

e s’inventa

formule rare:

vado

e

riempio bottiglie

di caldo

le metto in dispensa

conserva preziosa

nei giorni d’inverno.

Tosca Pagliari (agosto 2014)

2 thoughts on “CALDO

Leave a Reply